<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=43543&amp;fmt=gif">

Keep CALMS and DevOps: le basi per una Strategia di cambiamento Efficace

09/04/18 15.15 Posted by Marco Bizzantino - No Comments

Keep CALM and DevOps (1)

Abbiamo già spiegato in articoli precedenti “Che cos’è DevOps” e quali sono le origini di tale metodologia che ha come obiettivo principale quello di colmare la distanza tra gli sviluppatori e le operations. Ma vediamo quali sono i pilastri che stanno alla base del cambiamento di approccio e che rendono possibile per un’azienda l’ottimizzazione e il miglioramento delle varie fasi di sviluppo del software e l’ottenimento di un vantaggio competitivo assicurato.

 La “rivoluzione DevOps” corrisponde, per le figure dello sviluppatore e delle operations, alla rivoluzione portata dalla metodologia Agile per lo sviluppo software, e ha conseguenze dirette sull’intero processo di sviluppo.

DevOps prevede nello specifico l’implementazione di un insieme di pratiche, cultura, valori e tool che guidano il cambiamento verso software più solido, che raggiunge prima la produzione e con un ciclo di vita più semplice da gestire.

Per definire in modo corretto i punti fondamentali per il cambiamento, ci viene in aiuto l’acronimo CALMS, che sta per:

  • Culture
  • Automation
  • Lean
  • Measure
  • Sharing

Andiamo a spiegare perché queste possono essere indicate come le “parole chiave” della metodologia DevOps.

 

CULTURE

È necessario un cambiamento culturale, finalizzato a guidare e migliorare le relazioni e ad eliminare i famosi silos presenti in molte aziende, che impediscono la collaborazione continua tra a i diversi reparti aziendali, e spesso anche all’interno degli stessi. È importante coinvolgere tutti i membri del team e tutte le figure chiave dell’intero processo di sviluppo, nelle decisioni sui processi.

 

AUTOMATION

Quando possibile, è fondamentale rimuovere le azioni manuali all’interno dei processi. Gli automatismi sono infatti veloci ed efficienti, permettono la definizione di standard e la creazione di processi ripetibili, consentendo quindi di focalizzarsi su altri task prioritari e di più alto livello.

Quali sono nello specifico i processi che si possono automatizzare? Quelli di:

  • Build
  • Deployment
  • Test
  • Delivery
  • Integration
  • Monitoring
  • Configurazione

 

LEAN

Utilizzare i principi Lean per velocizzare, standardizzare e rendere efficienti le attività. Il punto di partenza della logica Lean è l’identificazione degli sprechi per poi eliminarli e produrre di più con un minor consumo di risorse. I principi Lean nello specifico sono i seguenti:

  • Identificare dove sta il valore
  • Identificare il flusso del valore: allineare le attività che creano valore nella giusta sequenza
  • Fare scorrere il flusso del valore: mettere in atto le attività a valore senza interruzioni
  • Fare in modo che il flusso sia orientato sempre alla generazione di valore
  • Puntare alla perfezione come riferimento per programmi di miglioramento continuo
  • Estendere tali principi anche ad altri reparti

 

MEASURE

È importante misurare qualsiasi cosa per poi poter prendere decisioni a partire dai dati e ridefinire il processo in modo razionale. Delle stime future “attendibili” possono infatti essere fatte solamente basandosi su dati relativi ad esperienze passate.

Tutto deve essere monitorato e deve fornire feedback veloci e affidabili.

 

SHARING

È importante condividere idee e metriche analizzate e fondamentale discutere i fallimenti al fine di imparare. Devono essere condivisi gli strumenti, la documentazione, e ogni informazione che attraversa tutto il processo deve essere accessibile. Il codice stesso deve essere scritto pensando alla riusabilità, e quindi necessariamente deve essere di qualità.

 

  

 

Queste che abbiamo elencato, sono le basi strutturali per l’implementazione di una Strategia DevOps efficace; a queste vanno poi necessariamente associati i giusti tool. A questo proposito i nostri esperti, alla luce di un sostanzioso lavoro di analisi e test e di un’esperienza pluriennale nel campo, hanno creato una Guida sulle soluzioni DevOps ritenute più affidabili, pertinenti, sicure e utili.

Scarica il documento e scopri i benefici e i risultati di Business che questi strumenti hanno portato ai nostri clienti:

Guida-Migliori-Tool-DevOps-per-la-Digital-Transformation 

Kiratech fornisce consulenza e formazione ad alto livello in ambito DevOps, Cloud Transformation e Security alle aziende che desiderano intraprendere il Cambiamento culturale verso la Digital Transformation. È rivenditore e Partner Red Hat Italia, CloudBees Jenkins Italia, Docker Italia, GitHub Italia, Elastic, Puppet ed Icinga.

Grazie ai servizi erogati e agli elevati livelli di partnership, Kiratech è ormai il punto di riferimento DevOps in Italia.

Devops