<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=43543&amp;fmt=gif">

Container e PaaS: i driver per lo sviluppo software nelle Banche Digitali

13/11/18 16.47 Posted by Michele Solazzo - No Comments

Container-PaaS-driver-sviluppo-software-banche-digitali-Kiratech-consulenza-devops

Nello scenario attuale, le grandi banche, le aziende finanziarie, come anche altre tipologie di Aziende Enterprise, devono affrontare la digital transformation in modo innovativo per rimanere competitive e soddisfare clienti sempre più esigenti. L’adozione della metodologia DevOps e Agile e l’adeguamento infrastrutturale attraverso l’utilizzo dei container e di pratiche per l’automazione dei processi, sono ormai fondamentali per garantire il successo e uno sviluppo software di qualità, rapido e flessibile. Vediamo come una banca innovativa possa sfruttare questi driver per una implementare una strategia vincente.

La Banca Digitale è DevOps

Quello finanziario è un settore in forte crescita e vi è un’incombente necessità di rispondere in tempi brevi ai bisogni e alle aspettative del mercato, come ad esempio la “mobility” e l’erogazione di informazioni in real-time; tutto si muove quindi sempre più verso il modello della Banca Digitale.

I reparti IT stanno affrontando quindi un notevole sforzo verso un cambiamento della metodologia di sviluppo applicativo, in vista di una necessaria riduzione del time to market e di un aumento della qualità del software rilasciato. In quest’ottica, questioni come:

  • la conformità
  • la sicurezza
  • l’utilizzo di sistemi di tipo legacy
  • la presenza di una cultura aziendale a “silos”

sono però enormi barriere al cambiamento di metodologia di sviluppo software.

Un ottimo punto di partenza, da cui i nostri clienti in ambito finanziario traggono lo slancio a proseguire verso questa logica, è la comprensione del concetto di “automazione” di tutti i processi e l’implementazione, grazie a questa, della metodologia DevOps sulla logica che tanti piccoli cambiamenti sono più facili da digerire rispetto a poche modifiche di grandi dimensioni.

Come abbiamo già accennato in articoli precedenti, i focus “primari” per implementare la metodologia DevOps nelle Banche sono un iniziale cambiamento culturale e il passaggio da un modello classico ad uno sviluppo del codice tramite:

  • Container
  • Automated Testing e Continuous integration & delivery

La soluzione è il Platform as a Service, o PaaS

Cos’è?

Una soluzione che permette alle Aziende Enterprise di fare tutto ciò in modo semplice ed integrato è il Platform as a Service, un ambiente di sviluppo su cloud tramite il quale il provider fornisce hardware, sistema operativo, piattaforme applicative e lo stack richiesto per lo sviluppo, il tutto in ottica DevOps: web server, sistemi di gestione del database, tool di supporto, strumenti di sviluppo e diverse risorse utili per la realizzazione e sviluppo di applicazioni.

Il PaaS consente di gestire insieme, tramite un’unica piattaforma, e supportare una vasta gamma di tool differenti.

Il PaaS OpenShift

 Il migliore Software di PaaS è Red Hat Openshift Enterprise. Tale soluzione si integra, in ambito DevOps, con tecnologie come: 

  • container software
  • container packaging
  • orchestrazione dei container (o container orchestration)
  • virtualizzazione 
  • continuous integration
  • cloud management
  • linguaggi/frameworks out-of-the-box

Sviluppo software tramite Container

La tecnologia container è un potente abilitatore della metodologia DevOps in quanto rende molto semplice l’adozione di alcune pratiche fondamentali: nello specifico essa permette di automatizzare il processo di rilascio e il test in condizioni simili a quelle di produzione in quanto ogni ambiente, dallo sviluppo alla produzione, è collocato su un’unica piattaforma basata su container. Come già accennato, la piattaforma container diventa quindi una Platform as a Service (PaaS), fornendo un ambiente uniforme sul quale rilasciare le applicazioni software.

Red Hat OpenShift Container Platform è, a nostro parere, la migliore piattaforma di PaaS, e quella che consente alle grandi aziende, come quelle in ambito Finanziario, di effettuare il salto di qualità verso uno sviluppo applicativo più rapido e flessibile.

Essa permette di implementare servizi distribuiti, avanzati, scalabili, basati su Docker container, di cui abbiamo già spiegato i notevoli vantaggi, orchestrabili attraverso Kubernetes, i quali combinano le applicazioni insieme ai file da cui dipendono, rendendo uniformi gli ambienti di sviluppo e di produzione, semplificando la distribuzione delle applicazioni.

Qualsiasi applicazione scritta sfruttando OpenShift può essere sviluppata con rapidità e semplicità anche al di fuori di tale ambiente, sul computer portatile dello sviluppatore, nel datacenter o nel cloud, dando così la possibilità ai developer di spostarsi agevolmente, eliminando in questo modo il vendor lock-in, consentendo possibili future migrazioni dell'ambiente di sviluppo e riducendo quindi i costi dell’infrastruttura.

I Benefici di Red Hat OpenShift per le Banche

 OpenShift è una piattaforma che permette ad Aziende Enterprise dinamiche come le Banche di lanciare iniziative sul mercato prima della concorrenza, soddisfacendo quindi le necessità attuali di innovazione. Non solo, Red Hat OpenShift è la giusta piattaforma che aiuta ad:

 L’utilizzo di una piattaforma come questa, unito al passaggio al modello DevOps, permettono di:

  • sviluppare applicativi ed erogare aggiornamenti in modo rapido per migliorare la qualità dei servizi
  • implementare un ambiente digitale per lo sviluppo applicativo in pochi minuti
  • standardizzare il work flow del delivery applicativo
  • spostare il focus degli sviluppatori sull’innovazione e sull’erogazione di nuovi asset, piuttosto che su operazioni di routine
  • aumentare notevolmente la produttività degli sviluppatori

Esempi concreti

Ma andiamo più nel concreto e vediamo alcuni esempi di aziende nel settore Banking che hanno implementato questa tecnologia, analizzando i vantaggi ottenuti. 

BBVA sta usando la tecnologia container Red Hat Container Platform per la gestione delle transazioni finanziarie su dispositivi digitali e offrire servizi bancari online ai propri clienti. BBVA ha nello specifico implementato una piattaforma IaaS e PaaS-based che consente agli sviluppatori di focalizzarsi sulla creazione di applicazioni in grado di supportare la crescente domanda di servizi digitali e di fornire ai clienti i servizi e le informazioni che desiderano on-demand.

Raquel Martín, Global Head Of Business Process Architecture And Artificial Intelligence Technology presso Bbva, ha dichiarato:

“Red Hat OpenShift e la metodologia DevOps ci hanno permesso di accelerare la trasformazione dei processi, al fine di renderli più digitali, più automatici, più convenienti per i clienti e senz'altro più efficienti”.

Anche Barclays utilizza Red Hat OpenShift Container Platform. Grazie a questa soluzione, il provider globale di servizi finanziari con sede a Londra, ha aggiornato la propria infrastruttura IT e ha adottato un approccio DevOps e agile allo sviluppo delle applicazioni, al fine di innovare più velocemente e restare competitiva.

Grazie al PaaS e alla containerizzazione, Barclays ha rilevato una riduzione del 70% del tempo necessario per rilasciare un nuovo applicativo e un incremento dell’80% dell’utilizzo dell’infrastruttura sottostante.

Stephen Fletcher, Ingegnere Capo Devops Channel Engineering presso Barclays, ha dichiarato:

 “Quando mostri a un collega che è possibile impostare un ambiente di test in pochi e semplici passaggi (automation), non servono valori di riferimento: basterà l'espressione sul suo viso per capire quanto sia felice di vedere cosa può fare la tecnologia”. 

I container e il PaaS sono solo una delle declinazioni della metodologia DevOps che consentono uno sviluppo software più rapido e di qualità che consente alle aziende di rimanere competitive in un mercato sempre più dinamico.

Scopri quelli che noi riteniamo i Migliori Tool DevOps per la Digital Transformation, nella nostra Guida Gratuita:

Guida-Migliori-Tool-DevOps-per-la-Digital-Transformation

container, openshift, Devops