Come collaborano i team DevOps più smart

31/10/17 17.00 Posted by Marco Bizzantino - No Comments

 COME COLLABORANO I TEAM DEVOPS PIÙ SMART

La cultura aziendale e il modo di lavorare ai progetti di sviluppo stanno cambiando in maniera radicale. Adattarsi a tale cambiamento significa innovare, velocizzare i processi, avere clienti più felici e persino lavorare con il sorriso!

Anche tu sogni un lavoro più rapido e snello in real time, smart, trasparente e che consenta di integrare più piattaforme?

Noi di Kiratech, avendo una notevole esperienza nella metodologia DevOps, possiamo dire di aver aiutato diverse aziende in questo cambiamento per diventare più agili e far collaborare i diversi team al fine di aumentare la qualità del lavoro.

Possiamo dire di aver visto molte iniziative avere successo, altre fallire; per questo ci siamo fatti alcune importanti domande e abbiamo cercato risposte che potessero risolvere i problemi più complessi.

 

Come collaborare

La collaborazione nel processo DevOps all’inizio è difficile da implementare, ma è la chiave che permette di ottenere maggiori soddisfazioni nel tempo.

Per un team sparso nel territorio, diviso in sedi diverse, solitamente vengono utilizzate call multiple, meeting online (chi non ha mai usato hangout o Skype for Business?) oppure un sistema di chat per scambiare le informazioni e aggiornarsi sui progetti. Ma riuscire ad integrare questi sistemi è il plus che potenzia l’intera squadra e la può portare al successo.

Chat moderne

Comunicare nella maniera giusta permette al team di perdere meno tempo, essere focalizzato su un obiettivo comune e risolvere e gestire al meglio i problemi in velocità. Per farlo, bisogna adottare innovativi software di collaborazione aziendale basati su chat, come ad esempio Slack o Mattermost, che abbiano le seguenti caratteristiche:

  1. API
  2. Interfaccia con i bot (robot dall’intelligenza artificiale, o AI, che eseguono azioni in base a quello che viene detto nella chat)
  3. Collegamenti con altri software

Grazie a queste interconnessioni, la comunicazione nell’ambito della metodologia DevOps ormai prende il nome di ChatOps, e riesce a rivoluzionare e dare nuovo vigore ai processi per tutti i tipi di team.

Si riescono a connettere non solo le persone, ma anche i tool, i processi e le automazioni del lavoro già fatto, in atto e futuro, in quello che si può immaginare come un workflow trasparente.

Facciamo un esempio: Slack, riesce a collaborare con Trello. E questa interoperabilità avviene in maniera bidirezionale: è possibile utilizzare Slack per comunicare con i clienti o loggare le attività, e poi inviare al team di lavoro informazioni tramite Trello. Combinare questi due strumenti ha un valore immenso.

  1. Permette a ogni persona del team di rimanere organizzato
  2. Aumenta la concentrazione durante il lavoro
  3. Aiuta a mantenere sotto controllo gli aspetti più importanti: i problemi del cliente

 [Se questo articolo ti sta piacendo, seguici su Linkedin e Twitter!]

 

 

Un altro tool che può integrare Slack è GitHub, il più grande host di source code al mondo che abilita lo sviluppo software collaborativo. L’integrazione di Slack all’interno di GitHub consente di ricevere notifiche per eventi come:

  • Commit events
  • Pull requests
  • Issue events
  • PR review events
  • Deployment statuses
  • E altri eventi personalizzabili, che possono essere impostati attraverso la creazione di un BOT.

Il discorso dell’integrazione vale anche per il Tool DevOps di Continuous Integration e Continuous Delivery, CloudBees Jenkins. 

GitHub-CloudBees-Jenkins-integrazione-Slack.png

Dire che i tool di ChatOps aiutano il metodo DevOps non rende l’idea:
il ChatOps addirittura accelera il DevOps.

Vantaggi del ChatOps

  1. Permette a tutti di lavorare con un obiettivo ben preciso in mente
  2. Maggiore coordinazione
  3. Migliore comunicazione
  4. Aumenta la fiducia nel team, perché aumenta la trasparenza delle comunicazioni
  5. Migliora l’organizzazione
  6. Migliora i risultati
  7. Aumenta la velocità di risoluzione dei problemi

 

Lavorare con il sorriso

È dimostrato che chi è felice lavora meglio.

E infatti il ChatOps è anche divertente! Sui migliori software sono state implementate integrazioni anche con giphy.com per inviare scherzi o battute durante i momenti di inattività, c’è la possibilità di scambiare notizie con un particolare linguaggio di script.

Perché alla fine il ChatOps è molto più human di qualsiasi altro tipo di processo lavorativo, ed è per questo che sta riscuotendo sempre più successo e viene trovato vincente dalla maggior parte dei team da cui viene utilizzato.

E da qui deriva il cambiamento. Come già anticipato Cloudbees, GitHub e Slack sono nello specifico i tool che preferiamo per questa metamorfosi nel digitale.

Vuoi introdurre GitHub in azienda ma non sai da dove partire? Scopri il nostro Training "Introduzione a Git, Gitflow ed utilizzo di GitHub":

training-github-corso-github-gitflow

Agile, Devops, github, cloudbees